fbpx
alimentazione per sportivi

Alimentazione per sportivi: per aumentare forza e benessere

Consigli per la corretta alimentazione sportiva

Ti piace lo sport? Ti alleni spesso? Partecipi a gare e competizioni? Un’alimentazione adeguata è fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi atletici e, soprattutto, per mantenere uno stato di salute ottimale che scongiuri il rischio di sviluppare patologie o di stressare eccessivamente l’organismo. Come ti abbiamo spiegato nel nostro articolo sul lavoro di un nutrizionista sportivo Roma, l’alimentazione per sportivi deve essere organizzata in base agli sforzi che l’atleta deve sostenere, il suo fabbisogno energetico e le condizioni fisiche della persona.

In questo articolo ti indicheremo i principali elementi che costituiscono una corretta dieta per lo sportivo, ma ricorda che il supporto di un nutrizionista qualificato è indispensabile per migliorare i tuoi risultati e mantenerti nel migliore stato di salute possibile.

Alimentazione per sportivi: fattori da considerare

L’alimentazione per sportivi deve essere adeguata al consumo calorico della persona, al tipo di sport che viene praticato e alle condizioni fisiche dello sportivo. Il regime alimentare corretto per una persona che pratichi sport deve inoltre tenere conto della frequenza e della durata degli allenamenti, degli obiettivi che lo sportivo intende raggiungere e, nel caso partecipi a delle competizioni, del fabbisogno energetico in fase di gara (prima, durante e dopo la competizione).

Questi elementi sono utili per stabilire:

  • quali alimenti assumere;
  • in quale quantità;
  • la frequenza dei pasti.

Un ulteriore elemento da considerare per stabilire una corretta alimentazione per lo sportivo è il livello dell’attività sportiva praticata, dilettantistica o agonistica.

Alimentazione e sport: attività agonistica ed attività dilettantistica

Per stabilire una corretta alimentazione per sportivi occorre considerare il tipo di attività svolta, scindendo tra:

  • Attività sportiva dilettantistica – per attività sportiva dilettantistica si intende un’attività fisica, praticata due o tre volte a settimana, per circa un’ora di tempo o poco più. Tale attività non richiede particolari accortezze alimentari: è sufficiente rispettare le comuni regole di una sana alimentazione per soddisfare il fabbisogno energetico della persona.
  • Attività agonistica – si considera attività agonistica, l’attività sportiva praticata dalle cinque alle sette volte a settimana, con allenamenti di una durata di almeno due ore. Questo tipo di frequenza richiede un apporto calorico ben strutturato, per soddisfare un fabbisogno energetico elevato e garantire il raggiungimento di particolari obiettivi sportivi (potenziamento muscolare, diminuzione della massa grassa, aumento della resistenza, ecc..).

Un’alimentazione per sportivi che praticano attività agonistica può prevedere il consumo di integratori, soprattutto in fase di gara, per garantire uno stabile apporto di nutrienti all’atleta.

Dieta sportiva: cosa deve mangiare uno sportivo

Quando si parla di dieta è difficile dare dei consigli, dal momento che una corretta alimentazione, tanto più se connessa allo sport e ad esigenze particolari, deve essere elaborata in base alle caratteristiche individuali e specifiche della persona.

Possiamo fornirti dei parametri generici per un’alimentazione per sportivi equilibrata e consigliarti di rivolgerti ad un nutrizionista sportivo esperto che sappia individuare un piano alimentare adatto alle tue necessità. In generale chi pratica attività sportiva dovrebbe attenersi alle seguenti indicazioni:

  • Non saltare i pasti (almeno i tre pasi principali), per evitare cali energetici durante l’allenamento.
  • Variare gli alimenti, per assumere diversi tipi di nutrienti.
  • Consumare una porzione di carboidrati complessi ad ogni pasto (come pasta, riso, mais, patate, cereali, ecc..) e limitare il consumo di zuccheri semplici (zucchero comune, miele, marmellate, dolci..), assumendoli in piccole quantità nella prima parte della giornata.
  • Assumere una certa quantità di proteine ad ogni pasto (come carne, pesce, uova, affettato, formaggio, legumi, ecc..).
  • Preferire olio al burro.
  • Scegliere tagli magri di carne, consumare pesce due o tre volte durante la settimana e limitare formaggi e insaccati.
  • Utilizzare la frutta come spuntino per evitare che i digiuni tra i pasti causino cali energetici.
  • Assumere fibre, consumando ad ogni pasto verdura cruda o cotta.
  • Mantenere una buona idratazione, assumendo la giusta quantità in base al peso, circa il 4%, e in aggiunta reintegrare la quantità di liquidi persi durante l’allenamento.

Centro Medico Eclepta. I nutrizionisti al servizio del tuo benessere

Ti abbiamo spiegato nei precedenti articoli sulle scienze della nutrizione Roma quanto sia importante contare sul sostegno di un nutrizionista qualificato per il raggiungimento della forma fisica ottimale. Per uno sportivo tale supporto è ancora più significativo per garantire il conseguimento dei risultati atletici, senza mettere a repentaglio la salute psico-fisica della persona.

Il nostro centro medico è altamente qualificato nell’elaborare una corretta alimentazione per sportivi, attuando un metodo di lavoro efficace che consente di:

  • stabilire con precisione la situazione di partenza attraverso l’analisi bioimpedenziometrica del peso;
  • elaborare una alimentazione personalizzata che tenga conto del tipo di sport praticato e del fabbisogno energetico e nutrizionale della persona;
  • monitorare, attraverso visite di controllo periodiche, i progressi e le condizioni di salute del paziente, garantendo uno stato di benessere ottimale e costante.

Se sei uno sportivo e vorresti incrementare il tuo benessere fisico e le tue prestazioni atletiche, seguendo una corretta alimentazione sportiva, il nostro centro medico può individuare la dieta adatta alle tue esigenze. Contattaci per ricevere maggiori informazioni, saremo felici di fornirti tutti i chiarimenti di cui hai bisogno.