fbpx
 

Obesità: Come ingrassiamo

Eclepta / Alimentazione  / Obesità: Come ingrassiamo

Obesità: Come ingrassiamo

Nei mammiferi, uomo compreso, l’organo adiposo risulta composto da due tessuti: il tessuto adiposo bianco e il tessuto adiposo bruno. Gli adipociti bianchi accumulano acidi grassi rifornendo l’organismo negli intervalli tra un pasto e l’altro garantendo alle nostre cellule un costante apporto di energia; gli adipociti bruni sono invece responsabili della termogenesi: utilizzano l’energia degli acidi grassi per produrre calore. L’obesità è caratterizzata da una eccessiva presenza di adipociti bianchi.

 

Quando una persona mangia troppi grassi o troppi zuccheri, il fegato deve gestire questa condizione formando acidi grassi saturi da stoccare all’interno degli adipociti bianchi. Gli adipociti aumentano di volume (ipertrofia) fino a che possono ma raggiunto un volume limite l’organismo dovrà produrre altre cellule adipose, aumentandone il numero (iperplasia). Gli adipociti sono cellule “perenni”: un adipocita può vivere per decenni nel tessuto adiposo una volta formato. Una dieta può diminuire il volume degli adipociti ma non il numero.
Inoltre, gli adipociti ipertrofici producono cellule infiammatorie esponendoci ad ulteriore rischio di malattia cardiovascolare.

 

Un regime alimentare equilibrato ed il giusto movimento permettono di bloccare la formazione di nuovi adipociti e bloccare il processo infiammatorio del tessuto adiposo bianco ipertrofico:
questo è l’unico modo per combattere obesità, ridurre il rischio di malattie cardiovascolari e del diabete di tipo2.